Qualità e ambiente

Certificato di qualità italiano
Certificato di qualità inglese

Ci muoviamo per un mondo migliore
Angelucci investe importanti energie nell' adeguamento e nell' implementazione di politiche di qualità all' interno della propria azienda e nell' ambito dei suoi servizi. Rivolge estrema attenzione alle politiche di autocontrollo (sistema HACCP) e di sicurezza (D. Lgs 81/08). Tangibile riconoscimento di questa efficienza è la certificazione UNI EN ISO 9001:2008 che dal 1998 ne garantisce e ne attesta l'attività.

Grande attenzione alla sostenibilità ambientale e al risparmio energetico con l'implementazione di un progetto per l'installazione di pannelli fotovoltaici su tutti i nostri edifici: 10.000 mq di pannelli fotovoltaici per una produzione di 1 MW.
In una prospettiva di allineamento ai nuovi standard dell'Unione Europea relativi alla riduzione delle emissioni, la quasi totalità dei veicoli Angelucci è Euro 5.

Trasporto combinato Intermodale
Il trasporto combinato strada-rotaia si impone come una delle modalità per il trasporto delle merci sulle medie e lunghe distanze con il minor impatto sull' ambiente.
Ogni spedizione trasferita su rotaia riduce il consumo energetico con un risparmio medio del 30% dell' energia e del 55% di emissioni di CO2 rispetto al trasporto su strada.
Il trasferimento del traffico dalla strada alla rotaia offre un contributo decisivo per una migliore qualità della vita.

Impianto di autolavaggio e depurazione
La valutazione dell' impatto ambientale ha avuto un forte peso in fase di acquisto dell' impianto di lavaggio: per i materiali di costruzione, la sostenibilità del design, il risparmio di energia, le performance detergenti dell'impianto nonché la possibilità di riciclare buona parte dell' acqua attraverso l' impianto di depurazione.
Dato il pesante carico inquinante proprio delle acque di autolavaggio, che contengono oltre alle sostanze dilavate dai veicoli quantità consistenti di tensioattivi, idrocarburi, cere, ferro, zinco e piombo, la depurazione delle acque è oltre che un obbligo di legge una questione etica.
Il trattamento di depurazione degli scarichi di autolavaggio si basa su un sistema di tre vasche comunicanti continue:
1ª vasca: dissabbiatore - vasca di accumulo dei fanghi presenti nelle acque di scarico
2ª vasca: deoliatore - vasca di accumulo degli oli in sospensione nell'acqua di scarico
3ª vasca: filtro a biomassa adesa - depurazione biologica - vasca provvista di un sistema di areazione grazie al quale vengono immessi dei batteri bio-attivatori che attivano un processo di digestione delle sostanze nocive.

Gestione dei rifiuti
Nell' area depositi e uffici, la gestione dei rifiuti è organizzata con il sistema di raccolta differenziata. Nell' area tecnica - officina interna - sono state predisposte secondo le normative vigenti convenzioni con ditte specializzate per lo smaltimento di rifiuti speciali, ottemperando all' obbligo di Dichiarazione Rifiuti annuale (Mud).
Dal 2010 la nostra società è iscritta al SISTRI (Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti), strumento di controllo nato nel 2009 su iniziativa del Ministero dell'Ambiente con lo scopo di combattere l'illegalità nel settore dei rifiuti speciali, priorità del Governo per contrastare il proliferare di azioni e comportamenti non conformi alle regole esistenti e, in particolare, per mettere ordine a un sistema di rilevazione dei dati che sappia facilitare, tra l' altro, i compiti affidati alle autorità di controllo la cui gestione è stata affidata al Comando Carabinieri per la Tutela dell'Ambiente.

  • Ita
  • Eng
  • Fr